Prima di tutto, niente panico! Anche se uno sciame d'api può intimorire, con le sue 10-30'000 api che ronzano molto rumorosamente, durante la sciamatura sono innocue.
sciame3     
Prima di partire dalla loro arnia, infatti, le api si riempiono all'inverosimile di cibo, perché nelle prime fasi della nuova nidificazione non avranno tempo di bottinare e devono dunque portarsi le scorte. Questo rende loro impossibile pungere, perché per farlo dovrebbero poter piegare l'addome, che invece è appunto pieno di cibo.

sciame1  sciame2
Quando lo sciame si è posato, tende a rimanere in quella postazione per qualche tempo: diverse ore, o addirittura qualche giorno. Conviene allora chiamare un apicoltore perché venga a prenderlo. Naturalmente, se si conosce il proprietario di qualche apiario nei dintorni si cerca di avvisarlo per primo: le api probabilmente vengono da lì. Se non ci sono apiari nei dintorni, si avvisa qualche altro apicoltore della regione, o eventualmente il presidente della società regionale degli apicoltori 



Se le api si sono già installate e hanno cominciato a nidificare (succede talvolta in case abitate poco frequentemente, per esempio dietro un'imposta), occorre evitare di passare davanti al nido: vi sono delle api guardiane che ne difendono l'entrata.

Anche in questo caso, conviene avvisare qualche apicoltore dei dintorni che saprà certo prendersi cura della famiglia di api o consigliare sul da farsi.

Evitare in ogni caso le soluzioni fai-da-te a base di spray velenosi o metodi artigianali. Lasciate fare a chi è attrezzato e sa cosa fare.
 
sciame4  sciame5
Sciame installatosi dietro un'imposta in una casa di montagna

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rango 4.83 (3 voti)
Joomla Template - by Joomlage.com